Storie in 3 minuti

La Luce e la Materia

Tutto è iniziato in un grande atelier, disordinato e polveroso come è giusto che sia.
Abbiamo ascoltato, ordinato, aspettato che arrivasse la luce che ci serviva. E abbiamo raccontato la storia di Giovanni
.

Giovanni costruisce lampade.
Lo fa lavorando il legno e riutilizzando concettualmente materiali recuperati: damigiane, raggi di bicicletta, utensili per la cucina.
Non si ferma alle lampade ma prosegue con creazioni in equilibrio tra un design minimale e l’installazione, dove ogni materiale ha il suo significato preciso.

Raccontare la storia

E’ stato ciò che era richiesto: non un catalogo, non un elenco di cose e di materiali, ma una storia che raccontasse anche il perchè.
Partendo dalla persona, facendo ordine e mantenendo il disordine di quell’atelier.

Conoscere e ri-conoscere

Il risultato non poteva fermarsi quindi alla riproduzione degli oggetti, perchè quella storia volutamente raccontata con immagini e senza testo doveva arrivare direttamente a destinazione.
Ma c’è di più: un’iscrizione alla sezione Metiers d’Art dell’esposizione di Maison & Object di Parigi stava aspettando una documentazione. Agli espositori di questa sezione è richiesto di dimostrare e documentare il processo produttivo, che deve essere artigianale.

 

Il direttore artistico attendeva, e la selezione dipendeva dal nostro risultato.

Una volta impaginato, rivisto e stampato, è stato inviato.
Qualche giorno dopo è arrivata la buona notizia: Parigi aspetta.

Abbiamo caricato il furgone abbiamo allestito lo stand e fatto qualche nuova amicizia. Giovanni ha vinto il premio “Nouvelle Decouverte”, e siamo tornati a casa con nuovi progetti.

Il catalogo intero è qui.